Home > Archivio News > Dettaglio News

10/01/2020

La Polisportiva M Bari nei ruggenti anni ’20, tra sogno e realtà

La Polisportiva M Bari nei ruggenti anni ’20, tra sogno e realtà
Con la prima settimana di allenamento e le prime gare ufficiali, la Polisportiva M Bari è entrata ufficialmente nel nuovo decennio, negli anni ’20 del ventunesimo secolo. Un anno importante il 2020 per la volpe col pallone, che entra in doppia cifra nella sua storia sportiva: il 19 gennaio si spegne la decima candelina per la società fondata da Manio Marrone, che, spinto dal desiderio di mettere a frutto l’enorme esperienza maturata nella sua carriera di pallavolista, diede vita al club arancio-blu quasi dal nulla, raccogliendo in qualche modo il testimone dello storico Club Atletico Bari Volley di cui aveva fatto parte in modo attivo, come giocatore e come dirigente.

Da allora tanti passi in avanti sono stati fatti e oggi la Polisportiva M Bari è una società riconosciuta e stimata nel panorama sportivo barese e pugliese, con le tante idee, le innumerevoli attività, la straordinaria passione messa in campo giorno per giorno da chi ne fa parte, per far diventare sempre più concreto quel sogno quasi utopistico che ne è sempre stato alla base: fare giocare tutti, quelli bravi e quelli meno bravi, educando i ragazzi ad una cultura sportiva che non può e non deve essere quella della vittoria a tutti i costi, quella dell’alta performance costruita in laboratorio, quella del “o sei un campione oppure lascia perdere lo sport”. Non è stato semplice, specialmente nei primissimi anni, ma a giudicare dal percorso in cui si è incamminato il club, quella che sembrava un’utopia è diventata una realtà, sana, consolidata e bellissima: in questi dieci anni più di duemila famiglie hanno condiviso questa idea di sport come fulcro di un sistema educativo volto ad una crescita dei ragazzi non solo come atleti ma soprattutto come persone, una preparazione alla vita attraverso il divertimento, il gioco, l’impegno e il lavoro quotidiano. Si è creata così una comunità di persone che intorno a quel sogno-utopia si è riconosciuta, formando una famiglia in cui è piacevolissimo stare, tutti i giorni. La Polisportiva M Bari quel sogno lo sta realizzando, grazie alla concretizzazione dei suoi tratti distintivi: tantissimi ragazzi stanno crescendo con i nostri valori, la nostra passione, abbracciando il nostro modo di essere.

E così sono cominciati ad arrivare anche i risultati sportivi che non sono mai stati il fine di questa società: si sono vinte partite, gironi, coppe, si cominciano a intravedere ragazzi e ragazze di talento che magari potranno, chissà, avere una carriera sportiva di buon livello. Ma tutto questo è sempre stato la conseguenza, e mai lo scopo, del lavoro svolto, un lavoro nato nella mente di chi dirige e reso pratico assieme ad una schiera di allenatori, istruttori, collaboratori di eccezionale professionalità, di grandissima esperienza e di straordinario coinvolgimento, capaci di trasmettere passione e valori condivisi con la società.

Il sogno, ovviamente, continua. Si entra negli anni venti con la meraviglia di quello che siamo diventati negli occhi e con la visione di quello che vogliamo continuare a essere, nel cuore e nella testa. Pensando ad obiettivi sempre più ambiziosi, sforzandoci, ogni giorno di migliorare e crescere ancora, come e insieme ai nostri ragazzi e alle loro famiglie. La volpe sta diventando grande, ma guarda sempre al futuro, con i suoi valori e la sua passione. E con le sue piccole-grandi utopie: non lo era, forse, quella di fare giocare tutti?



Elenco News