Home > Archivio News > Dettaglio News

23/11/2021

La maglia

La maglia
È sempre un momento magico quello della consegna della nuova divisa da gara ai nostri piccoli-grandi atleti: l'attesa per scoprire l'effetto che fa, la gioia mista a curiosità di coloro che la ricevono per la prima volta, l'entusiasmo inesauribile di quelli che aggiungono un nuovo pezzo alla propria collezione (e, come si vede dalla foto, c'è anche chi non se ne è persa nemmeno una).

La maglia. Non è un semplice indumento. È un modo di essere, una dichiarazione di intenti. Si lotta per la maglia, macchiandola di sudore e di vita, di fatica e di emozioni, di delusioni e di sorrisi.

Abbiamo quel pezzo di stoffa addosso subito dopo esserci svegliati presto pure di domenica o subito dopo essere tornati tardi in settimana con i compiti ancora da finire (e chissà se poi davvero li finiamo), quando esultiamo per un punto messo a segno o bestemmiamo per una battuta finita in rete.

L'allenatore che urla, i compagni che danno il cinque, i sacrifici dei nostri genitori, le mille difficoltà di chi organizza e nonostante tutto prova a far girare la giostra, gli sforzi che facciamo per migliorarci, la voglia di divertirci, la paura di sbagliare, la rassicurazione che comunque tutto sarà bellissimo, qualunque cosa accada e ovunque andrà a cadere la palla (meglio però se nell'altro campo e non nel nostro): tutto questo è stampato su quella maglia e sarà lì per sempre, dal momento in cui la indossiamo per la prima volta fino a quando tra tanti anni la ritroveremo in un cassetto e ci ricorderemo di quanto è stato fantastico sentirci non più soli, tutti vestiti uguali, vivendo insieme le stesse emozioni, in squadra.

Le partite stanno per cominciare (manca meno di una settimana). Non vediamo l'ora di giocare, combattere e lottare. Per la nostra maglia e con la nostra maglia. Buon campionato, volpine e volpini.



Elenco News